Immagini, ricordi, nostalgie del tempo passato. Per GianLuigi Sacco, nativo di Varzi, sono indelebili i personaggi della sua infanzia.